martedì 23 ottobre 2007

Studio aperto compilation

Il tg di italia uno mi sta sul culo. E' cosa antica, determinata solo in minima parte dalla sua faziosità politica: tanto che ultimamente mi sembra parli sempre meno di governi, opposizioni e altre cose che ai gggiovani, evidentemente, non interessano (anche se il distrarre su altri argomenti possa essere considerabile come un sistema per fare politica). Comunque, a parte questo, la voce feminile che accompagna, ohimè, i miei pranzi (in casa vige il comandamento "qualsiasi telegiornale è meglio di nessun telegiornale", e vani sono stati i miei tentativi di dimostrare che studio aperto non è includibile nella categoria) mi è proprio insopportabile, in particolare da quest'estate, quando la metà dei servizi consisteva nel parlare dei "Bambi" (Erano CAPRIOLI, Cristo, non cervi!), una massa di stucchevoli idiozie che mi hanno fatto pensare, nell'ordine:
1)Di andare a insegnare un po' di zoologia a Giordano, allora direttore, per spiegargli la differenza linneiana fra le due specie, con il contributo di un libro illustrato per bambini e di un randello. Di leccio, magari lasciato un po' ad asciugare.
2)Di mandare una mail alla redazione spiegando che chiamare i cervi "bambi" o i cani "baubau" è una cosa che dopo i 4 anni di età diventa: preoccupante fino ai 9, imbarazzante entro i 14, causa di feroci prese in giro per tutta l'adolescenza e, dopo i vent'anni, illegale e punibile. Con un randello, of course.
3)Di mangiare un bel piattone di tagliatelle affogate nel sugo di carne, di capriolo, ovviamente. Ucciso da me. A morsi.
Non passa giorno (o meglio, non passa tg che mi giunga alle orecchie) senza che abbia motivi di incrementare il mio astio per tale programma, ma oggi hanno decso di superare se stessi: a commento di una notizia (insulsa, se non ricordo male)la voce del servizio ha detto "costretta a pulire i cessi"...
...
MA SCHERZIAMO? ROMPONO I COGLIONI SE LUTTAZZI IN SECONDA SERATA FA FINTA DI MANGIARE MERDA E POI UNO PSEUDO-TELEGIORNALE PUO' USARE IL TERMINE CESSO ALLE 12:30?
E poi queste dovrebbero essere testate controllate e sotto l'influenza dell'ordine dei giornalisti... Almeno questo mi rassicura: anche se facessero un provvedimento per il controllo dei blog, se questo è comunque concesso, alora io potrei anche bestemmiare in tutte le lingue del mondo prima che mi si dica qualcosa.

Ok, comunque la cosa che veramente, oggi mi ha fatto spazientire è la prima notizia, che dava per possibili le dimissioni di Mastella, salvo poi, immediatamente, smentire il tutto... Non si fa così, non è il modo di informare... ma ti pare? Prima illudi qualcuno, gli dai speranza... e poi tac! Gli neghi tutto... non è da persone serie, via... 'stardi...

Aggiornamento: Ho trovato tre cose interessanti:
1)Generatore di edizioni di Studio Aperto
2)Generatore di edizioni di Studio Aperto, con notizia seria
3)Petizione contro studio aperto (Firmate, mi raccomando!)

7 commenti:

kikka ha detto...

Quella maledetta voce femminile è la stessa che, quando fanno i servizi sulle persone scomparse o sui giovani che muoiono, chiede ai parenti stretti, con voce contrita: qual'è la cosa che vi mancherà di più di vostro figlio? oppure, cosa provate per il suo assassino? Una cosa da rabbrividire...quindi io userei una spranga di ferro, senza offesa per il leccio, eh giova...

Poros ha detto...

Non lo so... i servizi del genere mi portato, in genere, a tapparmi le orecchie con le dita, chiudere gli occhi e gridare LALALALAALALALALALALALALALALAALA
NONSENTO!
LALALALALAALALALALALAALALALALALA!
Per il materiale, possiamo discutere: io, col mio animo romantico, continuo ad apprezzare il leccio (e ti assicuro che la sua funzione la svolge egregiamente)

bruno ha detto...

Senti, ma iniziare a pranzare verso le 12 e 53??? perchè verso quell'ora iniziani i servizi tette e culi di studio aperto

Poros ha detto...

Casa mia si regge sul ritmo solare: pranzo allo zenith del sole (circa 12 e qualcosa), cena poco dopo il tramonto (il che varia dalle 18 d'inverno fino alle 21:30 d'estate):
Chi sei tu per contestare l'andamento del sole? Ti chiami forse Giosuè? Oppure chuck norris? Allora taci. :-P

ilpagliaccio ha detto...

ho guardato studio aperto per anni...per via dell'orario infame dei pasti. l'ho studiato e approfondito. Ho fissato nella emnte le puntate che radunavano il muero massimo di servizi sul clima e quelle prive del tutto di notizie. Mi è venuta l'orticaria a sentire la voce della parodi junior, e di guardate quando loro dicono "guardate cosa succede a questo automobilista giapponese..."
li ho odiati e vilipesi.
poi non ho più retto. Da sei mesi circa vige il divieto di studio aperto. A costo di vedermi il tiggì degli immigrati o agri su raitre.

MA non so come ho avuto il privilegio di assistere all'addio di giordano in diretta. commoventissimo.
pagly

ilpagliaccio ha detto...

scusa, emte= mente
e muero=numero

Poros ha detto...

Magari mi riuscisse di fare simile rivoluzione in casa... ma l'orario infame mi condanna... niente tg sulle reti nazionali(quello di la7 inizia quei 5 minuti dopo che fregano...); io l'addio del bambino nonprodigio non l'ho visto, ma ho trovato, per consolarmi, questo:
http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Studio_Aperto
Questo sito è geniale...